Irrigazione

Un buon impianto di irrigazione, in giardino così come in terrazzo, consente la coltivazione di piante e fiori rigogliosi e di prati dalle colorazioni intense, gestendo le carenze idriche specialmente nei periodi più caldi. Inoltre, dato tutt’altro che trascurabile, ottimizzano i consumi d’acqua a seconda delle specifiche esigenze.
Facilità d’uso e possibilità di gestire programmazioni automatiche sono inoltre due caratteristiche fondamentali, in grado di far entrare in questo mondo anche i meno esperti e chi non ha troppo tempo da dedicare alla manutenzione del verde. Esistono diversi sistemi di irrigazione, come l’irrigazione a goccia omicroirrigazione, che raggiunge direttamente le radici ed è gestita da una centralina elettronica, in grado di dosare le quantità dell’apporto idrico e programmare i tempi, su misura per giardini e terrazzi. L’irrigazioneinterrata è invece progettata su misura per i giardini di ogni dimensione, anche con installazioni fai-da-te.

Per quanto concerne l'agricoltura, è possibile realizzare impianti classici a pioggia soprachioma così come dotati dei più innovativi sistemi sottochioma o a goccia, in grado di fornire il corretto apporto idrico o di fertilizzante direttamente alla radice della pianta, con la possibilità di regolare quantità e frequenza delle irrigazioni. Questo comporta un notevole risparmio d'acqua e di risorse energetiche, dato significativo per le aziende agricole, comprese quelle enologiche.

Sul catalogo è possibile trovare un'ampia gamma di motopompe per ogni necessità, come irrigare, svuotare piscine, stagni e scavi.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Share by: